Risotto alla birra con pesce spada e verdurine

Il finocchietto selvatico ha foglie piumose dall’aroma di anice e simili all’aneto, che si abbinano molto bene al pesce e alle carni bianche ma anche alla pasta, al cous cous, alle verdure…

Fiorisce durante la primavera-estate con un insieme di piccoli fiorellini gialli eduli riuniti a ombrello, profumati e molto graziosi, staccateli con le forbici e aggiungeteli freschi ai vostri piatti.

seafood risotto

Il finocchietto selvatico ha foglie piumose dall’aroma di anice e simili all’aneto, che si abbinano molto bene al pesce e alle carni bianche ma anche alla pasta, al cous cous, alle verdure…

Fiorisce durante la primavera-estate con un insieme di piccoli fiorellini gialli eduli riuniti a ombrello, profumati e molto graziosi, staccateli con le forbici e aggiungeteli freschi ai vostri piatti.

 

 INGREDIENTI PER 4 PERSONE

400 g di Carnaroli

300 g di filetto di pesce spada

1 bicchiere di birra Blanche

4 dl di brodo di verdure

1 pomodoro cuore di bue

150 g di pisellini freschi sgranati

1 zucchina

2 cipollotti

1 ciuffo di finocchietto

1 fiore di finocchietto (facoltativo)

olio extravergine di oliva, sale, pepe bianco

 

PREPARAZIONE

  1. Fate dorare i cipollotti tritati in 2 cucchiai d’olio.
  2. Rosolate a parte il riso in 3 cucchiai d’olio fino a quando inizia a diventare traslucido, quindi bagnatelo con la birra e lasciatela ritirare.
  3. Unite i piselli, la zucchina tagliata in quattro nel senso della lunghezza e affettata a triangolini, i cipollotti e bagnate via via col brodo bollente mescolando di tanto in tanto.
  4. Quando il risotto è al dente aggiungete il pesce spada privato della pelle e tagliato a tocchetti, il pomodoro senza semi tagliato a dadini e le foglie di finocchietto tagliate con un paio di forbici. Regolate di sale e pepe e lasciate insaporire un minuto a fuoco spento, distribuite il risotto nei piatti e se siete nella stagione della fioritura cospargetelo coi fiorellini di finocchietto.