Savarin alle fragole e ricotta alla panna

La ricotta di pecora è più grassa, meno dolce e più saporita rispetto a quella di latte vaccino, è molto indicata per preparare i dolci perché aggiunge il suo gusto particolare ma delicato alle preparazioni.

Per la bagna di questa ricetta abbiamo utilizzato del liquore all’arancia, se ci sono dei bambini o preferite evitare gli alcolici potete sostituirlo con acqua di fiori d’arancio.

 

Savarin mit Erdbeeren

INGREDIENTI PER 8 PERSONE

400 g di farina

30 g di lievito di birra

3 cucchiai di latte

150 g di zucchero semolato

un cucchiaio di zucchero al velo

3 uova

100 g di burro

1 vaschetta di fragole

1,5 dl di panna fresca

200 g di ricotta di pecora

1 cucchiaio di zucchero al velo

1 bicchierino di liquore all’arancia

1 foglia di alloro

la scorza di 1 limone non trattato

 

PREPARAZIONE

Impastate la farina con il lievito di birra sciolto nel latte tiepido, le uova, 50 g di zucchero semolato e il burro fuso. Lavorate l’impasto per qualche minuto, formate una palla, ungetela d’olio e lasciatela lievitare per mezz’ora in una ciotola unta d’olio, facendo aderire alla superficie dell’impasto un foglio di pellicola trasparente.

  1. Riprendete la pasta, eliminate la pellicola, formate un filone e ponetelo in uno stampo imburrato a forma di anello del diametro di 22 cm, coprite nuovamente con un foglio di pellicola per alimenti e lasciate lievitare altre 2 ore.
  2. Togliete delicatamente la pellicola e cuocete il savarin in forno preriscaldato a 200° per circa 40 minuti. Nel frattempo preparate la bagna: scaldate 2 dl d’acqua con lo zucchero semolato rimasto, la foglia di alloro e la scorza di limone e appena raggiunge l’ebollizione spegnete il fuoco e appena si raffredda aggiungete il liquore.
  3. Tagliate le fragole a tocchetti scartando i piccioli. Passate la ricotta al setaccio. Montate la panna con lo zucchero al velo e incorporatela alla ricotta.
  4. Sformate il savarin su una gratella e lasciatelo intiepidire, quindi spennellatelo con la bagna. Trasferitelo sul piatto di portata e appena prima di servire riempite il centro con la crema di ricotta e le fragole.